About

Da più di 25 anni vivo e lavoro a Venezia. La mia professione di guida turistica mi ha portato a conoscere ogni meraviglia di questa città: la sua storia, le sue opere, le sue pietre. Venezia mi ha fatto capire che  “patrimonio culturale” non è solo un elenco di capolavori museali e di monumenti ma un’eredità viva che si rinnova di continuo. Ho lavorato con l’Unesco sul tema dell’artigianato d’arte e con il Consiglio d’Europa sulla Convenzione di Faro, che mette al centro del concetto di patrimonio il suo valore per la società.

Sono affascinata dalle persone che infondono energia, passione e gioia nel loro lavoro lasciando così il segno di quella che un giorno, per le generazioni future, sarà la nostra storia.

E’ stato quando ho scritto il libro sugli artigiani di Venezia, nel 2003, che ho scoperto una delle cerniere tra la tradizione ereditata dal passato e la creatività che sempre si rinnova.
Da allora seguo con interesse artisti e designer, capaci di interpretare il pensiero, i gusti, gli umori del nostro mondo contemporaneo. Con lo stesso interesse guardo a tutte quelle persone che hanno la capacità, con gesti piccoli o a volte più impegnati di trasformare la vita di ogni giorno in un pensiero positivo.
E’ su questo presente, illuminato dalla luce di un grande passato, che mi piace attirare l’attenzione.

 

 

A queste persone è dedicato il libro sui giardini di Venezia, Die Gärten von Venedig, pubblicato in Germania da Herbig Verlag a cui ho lavorato  insieme al fotografo Norbert Heyl.

Ancora in corso di pubblicazione è invece una guida ai luoghi della Riforma protestante a Venezia, dove racconto la storia di uomini e donne coraggiosi e caparbi, capaci di cambiare il loro presente e di cominciare un percorso in nome del libero pensiero.

 

 

 

 

 

 

 

 

E perché l’arte è capace di esprimere tutte le contraddizioni, le gioie e le paure del nostro presente, continuo con passione a seguire l’arte contemporanea, quella degli eccellenti artisti che hanno scelto Venezia come luogo per operare, e quella di chi espone a Venezia grazie alle grande istituzioni come la Biennale e le molte altre fondazioni presenti in città.

Altri libri che ho scritto o a cui ho contribuito:

Share

Leave a Reply

Required fields are marked *


*